Condizioni Generali Di Vendita

Le presenti Condizioni Generali di Vendita sono parte integrante di ogni Contratto di vendita stipulato tra Natale Zuffinetti S.r.l., con sede legale a Vimodrone (MI) in Largo F.lli Cervi n. 2, C.F./ P.IVA 10743030156 (di seguito anche “Venditore”) e l’acquirente (di seguito “Acquirente” o “parte acquirente”). Eventuali condizioni differenti dalle presenti saranno prive di efficacia se non espressamente accettate dalle parti per iscritto.

1. Premesse

1.1. Le presenti Condizioni Generali di Vendita trovano applicazione anche se non espressamente richiamate e sottoscritte nella singola Conferma d’Ordine trasmessa dal Venditore (di seguito “Conferma d’Ordine”).

1.2. Le presenti Condizioni Generali di Vendita hanno efficacia fino a quando non siano state espressamente revocate dal Venditore ovvero siano sostituite da nuove condizioni che diverranno efficaci dalla loro sottoscrizione.

 

2. Esecuzione della vendita – Prezzi

2.1. Ogni Ordine formulato dall’Acquirente è soggetto ad accettazione scritta (c.d. Conferma d’Ordine) da parte della Natale Zuffinetti S.r.l. ed implica l’accettazione delle presenti Condizioni Generali di Vendita.

2.2. La trasmissione dell’Ordine impegna l’Acquirente, se non diversamente specificato per iscritto, ai prezzi, alle condizioni di listino ed alle presenti Condizioni Generali di Vendita in vigore alla data di Conferma dell’Ordine.

2.3. Il Contratto di vendita si intenderà concluso, divenendo vincolante per le parti, nel momento in cui la Conferma d’Ordine giungerà all’Acquirente. La Conferma d’Ordine inviata definisce e riporta tutte le condizioni ed i contenuti definitivi e vincolanti del Contratto, sostituendosi integralmente all’Ordine inviato dall’Acquirente. Qualora la Conferma d’Ordine contenga aggiunte, limitazioni o altre variazioni rispetto all’Ordine, l’assenso dell’Acquirente a tali variazioni si intenderà tacitamente prestato salvo contestazione scritta da far pervenire per iscritto al Venditore entro 5 (cinque) giorni lavorativi dal ricevimento della stessa. La Conferma d’Ordine e le presenti Condizioni Generali di Contratto prevarranno in ogni caso su eventuali condizioni generali o particolari di acquisto predisposte dall’Acquirente.

2.4. Eventuali richieste di variazioni o modifiche dell’Ordine da parte dell’Acquirente sono soggette ad approvazione del Venditore e dovranno pervenire tempestivamente al fine di consentire di attuare le relative variazioni anche con riguardo all’organizzazione e alla produzione. In tal caso il Venditore si riserva la facoltà di ritardare i tempi di consegna e di modifica del prezzo.

 

3. Pagamento e Fatturazione

3.1. Il pagamento verrà eseguito dall’Acquirente a fronte di regolare emissione di fattura da parte del Venditore. Le modalità di pagamento e dilazione sono quelle negoziate tra Venditore e Acquirente all’inizio del rapporto in sede di apertura anagrafica. Il pagamento dovrà essere effettuato, salvo diverso accordo scritto, secondo il termine e il mezzo indicato nella Conferma d’Ordine.

3.2. Eventuali pagamenti fatti ad agenti, rappresentanti, dipendenti o collaboratori della Natale Zuffinetti S.r.l., o corrieri dalla stessa incaricati, non saranno considerati validi fino a quando le relative somme non giungeranno al Venditore.

3.3. I prezzi applicati sono quelli indicati nel listino prezzi o nell’ultima offerta inviata all’Acquirente dal

 

Venditore, validi al momento della consegna dei prodotti con l’applicazione delle rispettive imposte sul valore aggiunto, salvo diversa indicazione per iscritto contenuta nella Conferma d’Ordine o in altro documento proveniente dal Venditore.

3.4. In caso di ritardato, mancato o parziale pagamento da parte dell’Acquirente, il Venditore si riserva il diritto di sospendere immediatamente la fornitura, e/o di risolvere tutti i contratti in essere con l’Acquirente, anche se non relativi al pagamento in questione, fatto salvo il diritto al risarcimento del danno. In caso di ritardato, mancato o parziale pagamento, su tutte le somme dovute matureranno interessi di mora calcolati ai sensi del D.lgs. n.231/2001 senza necessità di messa in mora, e tutti i crediti diventeranno immediatamente esigibili con decadenza dal beneficio del termine. Nessuna contestazione per eventuali inadempimenti, né eccezione alcuna, né azioni legali di qualsiasi natura potrà essere sollevata o esercitata dall’Acquirente se non previo integrale pagamento del prezzo. Non è ammessa alcuna compensazione fra il prezzo dovuto al Venditore ed eventuali crediti vantati dall’Acquirente. L’Acquirente è obbligato al pagamento integrale del prezzo anche in caso di contestazioni operando la clausola solve et repete.

 

4. Luogo e termini di consegna

4.1. Salvo patto contrario, i beni oggetto della fornitura dovranno essere consegnati dal Venditore entro i termini e nei luoghi indicati nella Conferma d’Ordine, tali termini non sono da considerarsi essenziali, salvo diverso accordo espresso per iscritto.

4.2. Il Venditore non risponde per danni da anticipata o ritardata consegna, totale o parziale.

4.3. È facoltà del Venditore effettuare forniture parziali e/o consegne ripartite della merce.

4.4. La forza maggiore e/o ogni altra circostanza al di fuori del controllo del venditore e/o altre circostanze eccezionali o imprevedibili che si verificassero nei confronti del Venditore o dei fornitori del venditore sospendono i termini per la consegna, senza alcuna responsabilità per la Natale Zuffinetti S.r.l.; il Venditore non sarà ritenuto responsabile per ritardata/ mancata consegna a causa di forza maggiore o altre circostanze eccezionali o imprevedibili che si verificassero nei confronti del Venditore o dei fornitori durante il processo di produzione o durante il carico e/o il trasporto. Qualora vi sia un ritardo nella consegna della merce superiore a 60 (sessanta) giorni, che non dipenda da forza maggiore o da altri eventi imprevedibili, è fatto obbligo all’Acquirente contestare per iscritto tale ritardo alla Natale Zuffinetti S.r.l., la quale avrà un termine di ulteriori 30 (trenta) giorni per effettuare la consegna. Nessun diritto al risarcimento del danno spetterà all’Acquirente. In caso di consegne ripartite, valgono le disposizioni che precedono.

4.5. Il rischio di perimento o di rovina dei beni oggetto della fornitura passa in capo all’Acquirente al più tardi quando la stessa lascia gli stabilimenti del Venditore ovvero alla consegna allo spedizioniere/ vettore o al medesimo Acquirente che provvede al ritiro della merce fornita. A seguito del passaggio dei rischi il Venditore non risponde del perimento o della rovina della merce.

4.6. In caso di ritardo da parte dell’Acquirente di presa in consegna della merce, il rischio, qualora non sia già passato in capo all’Acquirente, ai sensi del capoverso che precede, si trasmetterà allo stesso alla data di consegna prevista. L’Acquirente è obbligato al pagamento integrale del prezzo in caso di danneggiamento o perimento della merce avvenuto dopo il passaggio allo stesso del rischio.

 

5. Accettazione della fornitura

5.1. Il Venditore si impegna a fornire prodotti realizzati a perfetta regola d’arte e conformi alle specifiche tecniche descritte nella Conferma d’Ordine nonché alla normativa applicabile vigente.

5.2. È fatto obbligo all’Acquirente di verificare la conformità della merce e l’assenza di vizi entro 8 (otto) giorni dal ricevimento, e comunque prima di effettuare qualsiasi lavorazione aggiuntiva sulla stessa. Eventuali

 

contestazioni saranno considerate valide solo se comunicate entro tale termine per iscritto a mezzo posta elettronica. Eventuali denunce dovranno essere dettagliate e specifiche, indicare esattamente i difetti riscontrati e, su richiesta del Venditore, dovranno anche comprendere la restituzione del prodotto difettoso a spese dell’Acquirente al fine di consentire le verifiche del caso.

 

6. Garanzie

6.1. Il Venditore garantisce l’integrità e il buon funzionamento e la conformità dei prodotti: per conformità dei prodotti si intende che essi corrispondano per qualità e tipo a quanto stabilito nel Contratto e scheda tecnica in corso di validità e che siano esenti da vizi che possano renderli non idonei all’uso a cui sono destinati. Il Venditore non si assume alcuna responsabilità circa la conformità del prodotto alla normativa di Paesi Stranieri ove sarà utilizzato il prodotto o destinato, circa eventuali usi speciali, circa gli usi abitualmente previsti nei paesi di destinazione.

 

La garanzia di conformità non si applica in caso di non corretto uso da parte dell’Acquirente. Sarà onere dell’Acquirente fornire alla Natale Zuffinetti S.r.l. la prova di aver effettuato un corretto uso. La garanzia non si estende a difetti che siano riconducibili a richieste dell’Acquirente, a richieste di imprese terze incaricate dallo stesso, alle lavorazioni successive e/o ad altre cause che non sono oggetto della conferma d’ordine. In generale, in nessun caso il Venditore risponde per difetti di conformità che abbiano la loro causa in un fatto successivo al passaggio dei rischi all’Acquirente.

6.2. In caso di contestazione dei vizi nei termini e con le modalità di cui al punto 5 “Accettazione della fornitura”, il Venditore eseguirà una verifica del prodotto in contestazione non appena lo stesso verrà restituito a spese dell’Acquirente. Nel caso in cui saranno accettati dal Venditore i vizi o i difetti contestati, lo stesso provvederà alla sostituzione della fornitura dei prodotti dello stesso genere e quantità di quelli risultati non conformi sulla base della disponibilità del prodotto, a condizione che l’Acquirente abbia restituito integralmente la merce difettosa, accordandosi con il Venditore relativamente alla destinazione della merce reclamata.

6.3. La sostituzione si intende solo relativa al quantitativo danneggiato/ reclamato e non all’intera fornitura. Non è dovuto alcun risarcimento danni, in particolare l’Acquirente non potrà avanzare altre richieste di risarcimento del danno, di riduzione del prezzo o di risoluzione del Contratto.

6.4. Dalla data di sostituzione/ riparazione dei prodotti decorrerà un nuovo termine di garanzia di ulteriori 12 (dodici) mesi.

6.5. Il Venditore garantisce che i prodotti sono consegnati liberi da pegno, od altro diritto di garanzia personale o reale, nonché da riservato dominio.

6.6. Il Venditore garantisce che i prodotti sono conformi alla legislazione, alle norme tecniche vigenti in Italia e alle norme di prodotto specifiche al momento della conclusione del Contratto. L’Acquirente si assume per intero il rischio di una eventuale difformità tra le norme italiane e quelle del paese di destinazione dei prodotti, tenendo indenne il Venditore da ogni eventuale richiesta di risarcimento danni o sanzione o altra conseguenza economica.

6.7. Il Venditore garantisce le prestazioni dei prodotti solo ed esclusivamente in relazione ad usi, destinazioni, applicazioni, tolleranze da essa espressamente indicati anche sulla base di indicazioni fornite da parte Acquirente.

 

7. Modello di Organizzazione D.LGS. 231/2001

7.1. L’Acquirente dichiara di aver esaminato e di ben conoscere i contenuti del D.Lgs. 8 giugno 2001, n. 231, nonché del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. n. 231/2001.

 

7.2. Qualsiasi violazione di tali previsioni darà diritto al Venditore di dichiarare immediatamente risolto il rapporto contrattuale in essere con comunicazione scritta da inviare all’Acquirente a mezzo posta elettronica certificata, salvo in ogni caso il diritto del Venditore di richiedere ed ottenere l’eventuale maggior danno o richiedere ed ottenere gli altri rimedi previsti dalla legge.

 

8. Trattamento dei dati personali

8.1. L’Acquirente e il Venditore, in riferimento agli specifici dati personali da ciascuna trattati in esecuzione del Contratto di Vendita e del relativo Ordine, agiranno reciprocamente in qualità di Titolari del trattamento. Ciascuna parte riconosce ed accetta che i dati personali relativi all’altra parte, nonché i dati personali (es. nominativo, indirizzo e-mail aziendale, recapito telefonico, etc.) di propri dipendenti/ collaboratori, coinvolti nelle attività di cui all’Ordine, saranno trattati dall’altra parte per finalità strettamente funzionali all’instaurazione ed esecuzione dell’Ordine medesimo. Le parti riconoscono di essersi reciprocamente ed adeguatamente informate ai sensi dell’applicabile normativa in materia di protezione dei dati personali. In particolare, con riferimento ai dati personali trattati in esecuzione del Contratto di Vendita l’Acquirente esprime il consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi dell’art. 13 GDPR – Regolamento (UE) 2016/679, previa visione della specifica informativa. Il trattamento, la conservazione, la trasmissione dei dati personali avviene con l’osservanza di ogni misura cautelativa, che ne garantisce la sicurezza e la riservatezza, in conformità a quanto previsto dal GDPR, al solo scopo di poter efficacemente adempiere agli obblighi previsti dalle norme di legge, civilistiche e fiscali connessi all’attività economica dell’azienda ivi compresa la gestione d’incassi e pagamenti derivanti dall’esecuzione del Contratto.

8.2. Ulteriori obblighi a carico di ciascuna parte in materia di protezione dei dati personali potranno essere oggetto di successivi specifici accordi.

 

9. Diritti di proprietà industriale ed intellettuale

9.1. L’Acquirente si impegna a non utilizzare, neppure parzialmente, le informazioni, i materiali, i loghi, i marchi e i segni distintivi in genere, di proprietà o detenuti da Natale Zuffinetti S.r.l. di cui dovesse entrare a conoscenza o nella disponibilità temporanea in occasione dell’esecuzione dell’Ordine, se non per gli scopi previsti per l’esecuzione stessa dell’Ordine, con impegno a non divulgarli e a non commercializzarli, né in tutto né in parte, in alcun modo, e a non consegnarli, né in tutto né in parte, a soggetto terzi, se non previa autorizzazione scritta della Natale Zuffinetti S.r.l.

9.2. La violazione della presente clausola comporterà l’immediata risoluzione di ogni rapporto in essere e il diritto per il Venditore di agire nelle competenti sedi giudiziarie per il ristoro dei danni patiti e/o patendi.

 

10. Riservatezza

10.1. L’Acquirente si impegna a non utilizzare direttamente, indirettamente, per interposta persona, ente o società e a non rivelare a terzi, anche dopo la cessazione del rapporto contrattuale con il Venditore, da qualsivoglia causa determinata detta cessazione, le informazioni ed i dati comunicati da quest’ultimo o di cui sia comunque venuto a conoscenza (in qualsiasi forma scritta, verbale, elettronica, mediante visione diretta o qualsiasi altra forma intelligibile) in occasione o nell’adempimento del rapporto contrattuale stesso, con particolare riferimento a specifiche tecniche comunicate dal Venditore, ai beni di questo, ai processi produttivi attuati in esecuzione degli impegni contrattuali assunti, ecc.

10.2. L’obbligo di cui al comma precedente si applica anche alle notizie relative al Venditore da questi indicate come riservate.

 

11. Risoluzione

Il Venditore potrà risolvere il presente Contratto, senza preavviso, mediante dichiarazione della propria volontà di risoluzione, comunicata per iscritto all’ Acquirente mediante posta elettronica certificata al verificarsi di uno dei seguenti eventi che costituiscono clausole risolutive espresse a sensi dell’art. 1456 Codice Civile:

a) il mancato pagamento, parziale o totale, di quanto dovuto dalla Società Acquirente secondo i tempi e le modalità previste nel presente Contratto, salvo che il Venditore non si avvalga della facoltà di chiedere l’adempimento del Contratto, in ogni caso con pagamento dell’importo stabilito nel presente Contratto, e previa rideterminazione dei termini delle consegne ripartite, oltre al risarcimento del danno;

b) in caso di dichiarazione di fallimento della parte Acquirente o nel caso in cui la stessa venga sottoposta ad una procedura concorsuale.

 

12. Foro competente – Legge applicabile

 

12.1 Le Condizioni Generali di Vendita sono soggette e devono essere interpretate secondo le norme di legge italiane, con esclusione di qualsiasi altro diritto.

12.1 Tutte le controversie che dovessero sorgere in merito al suddetto Contratto di vendita saranno assoggettate alla giurisdizione italiana e rimesse alla competenza esclusiva del Tribunale di Monza.

13. Rinvio

 

Per tutto quanto non espressamente previsto si rimanda alle norme del codice civile.